Approfondimenti

Curiosità e segreti dal mondo HO.RE.CA. e non solo

A scuola di caffè in caffetteria o torrefazione. E nei punti vendita specialty sempre più pregiati

caffè

Fioccano le scuole di caffè per chi vuol lavorare come barista specializzato del mondo del caffè. L’ultima inaugurata in ordine di tempo, nel giorno dell’International Caffè Day, è a Firenze, in via delle Torri, all’interno di una caffetteria. Ma le scuole di caffè che nascono per i professionisti sono poi frequentate anche dagli amanti del caffè e la voglia di diffondere la cultura autentica di questa bevanda speciale, finisce per contagiare un po’ tutti. Quello che c’è da sapere per chi sta per aprire un locale e vuol essere preparato al meglio, è che in queste scuole s’impara la latte art, la tostatuta, il brewing, l’assaggio professionale e nozioni di gestione bar. Spesso la diffusione della cultura del caffè inizia all’interno delle torrefazioni, con la formazione dei suoi torrefattori che hanno bisogno di fare formazione teorica e pratica alla macchina tostatrice, apprendendo le nozioni fondamentali sui cambiamenti chimico/fisici del chicco. Il risultato è la capacità di offrire un caffè che sarà fonte di soddisfazione e appagamento per i vostri clienti, grazie alla solida formazione dei suoi operatori, dalle varie tipologie ai diversi metodi di estrazione.

L’universo caffè è in continua crescita, quello dei tostati freschi delle torrefazioni o provenienti da agricolture biologiche o monoporzionati, reparto quest’ultimo sempre più in crescita. L’assortimento di caffè ZONA, infatti, copre domande di consumo differenziate – sempre rigorosamente specialty, cioè con profili aromatici unici – dal caffè macinato a quello in grani, all’american coffee, grazie alla produzione di torrefazioni e laboratori di lavorazione con sede in Toscana.

Ne sono un esempio, solo per citarne due della linea Corsini, i caffè dell’azienda fondata nel 1950 ad Arezzo: il Caffè Corsini arabica torrefatto in grani o il Superior in grani o macinato, con tostatura studiata per creare un gusto deciso.

Nata nel 1969 come torrefazione di Caffè, Slitti di Monsummano ha continuato nel tempo la sua produzione di caffè pregiato, anche dopo l’ampliamento dell’azienda con la lavorazione del cacao. Di Slitti ZONA ha scelto Blend 1 e Blend 3, in sacchetto da 250 gr, il primo caffè 100% arabica, una miscela realizzata con caffè provenienti da Brasile, Etiopia, Guatemala e India, il secondo con caffè 55% arabica e 45% robusta, una miscela con caffè da India, Nicaragua e Guatemala.

Il caffè in grani di Oriental Caffè a Quarrata, è ricco di aromi, dai profumi floreali e dal gusto delicato. Gli Arabica centroamericani donano i tipici aromi fruttati e la loro gradevole acidità, ai quale si uniscono la delicata corposità degli Arabica brasiliani e le note di cioccolato speziato degli Arabica indiani, mentre i Robusta indiani evidenziano le note di cioccolato. La linea Le Percentuali si trova nell’assortimento di ZONA nelle due confezioni da 1 Kg 70%30 Vellutato e 20%80 Intenso, due miscele di caffè tostato in grani, e anche nei cartoni da 50 cialde monouso Vellutato, Intenso e decaffenaito.

Tra le torrefazioni che realizzano prodotti a proprio marchio ma anche a marchio del cliente, La Torrefazione Lucchese Rocchi dal 1960 è importatore e torrefattore di caffè pregiati. Lo Special Bar caffè in grani Rocchi nella confezione da 1 Kg, è la proposta di ZONA per i professionisti in cerca di un espresso dai sentori di cioccolato e profumi tropicali, con un corpo pieno e un retrogusto piacevolmente persistente di caramello.

Caffè provenienti dalle migliori coltivazioni tropicali del mondo, selezionati e lavorati da pregiate torrefazioni toscane, approdano nei punti vendita di ZONA, per una garanzia di qualità del prodotto. Succede ancora adesso che l’Italia, è notizia di questi giorni, si appresta a diventare il paese in assoluto più a Nord in grado di produrre caffè, grazie alla prima piantagione di caffè in Sicilia, ad opera di Morettino, quarta generazione di torrefattori di Palermo.