Approfondimenti

Curiosità e segreti dal mondo HO.RE.CA. e non solo

Affettati di filiera toscana certificata e secondo tradizione. L’ambiente ringrazia

salumi

Proteggere e valorizzare i nostri salumi, quelli della nostra regione, è un dovere da cui produttori, fornitori e distributori organizzati non possono sottrarsi. Per chi ha a cuore la qualità, la scelta di prodotti di filiera toscana, quelli di una regione che vanta produzioni e macellazione nel pieno rispetto della tradizione, significa un controllo diretto e più immediato e quindi un’offerta più attenta verso i propri clienti. I punti vendita ZONA hanno scelto salumi e carni di filiera toscana: il prosciutto con osso (kg 9), la finocchiona I.G.P. (500 g circa) e la pancetta tesa stagionata intera (1,5 kg circa) sono tutti prodotti di Cinta Senese, di una razza suina italiana, cioè, la cui denominazione a livello europeo, ha ottenuto il marchio denominazione di origine protetta riservato esclusivamente alle carni suine di animali nati, allevati e macellati in Toscana secondo tradizione. Per tradizione s’intende maiali che hanno accesso all’aperto, adatti a un allevamento rustico e naturalmente nati e allevati in Toscana.

 

Nei punti vendita ZONA è presente anche il prosciutto stagionato disossato Marini (8,5 Kg circa), una macelleria di famiglia che opera sul territorio pistoiese nella lavorazione del maiale da ben quattro generazioni. Una filiera cortissima che significa anche meno mezzi di trasporto e quindi benefici in termini ambientali e ecologici. Quando si parla di affettati presso i punti vendita ZONA, si fa riferimento anche all’offerta di soprassata e salame, entrambi di filiera toscana certificati, la prima sottovuoto in confezione di 3 Kg circa, il secondo un salame di puro suino di 1,5 Kg. Nei punti vendita ZONA ci sono anche prodotti dei presidi Slow Food come la mortadella di Prato (1,8 kg circa), salume tradizione a marchio I.G.P. (dal 2000 anche presidio Slow Food), sempre più apprezzato anche dai grandi chef per il mix di spezie utilizzate e per le tecniche di lavorazione.

 

Mugello, Valdarno e Maremma sono i luoghi in cui dalle colline senesi si è diffusa la razza suina a denominazione di origine protetta. Da Pistoia arrivano le carni della lavorazione della macelleria Marini, da Prato l’antico e particolare salume di origine antica. Meno tempo e meno mezzi di trasporto per la distribuzione di tutti questi affettati: sono anche queste le ragioni della scelta di ZONA di prodotti a marchio DOP o IGP, oltre che la freschezza e l’integrità del prodotto di cui la provenienza locale e la tipicità si fanno garanzia.