Approfondimenti

Curiosità e segreti dal mondo HO.RE.CA. e non solo

L’offerta del mangiar fuori senza lattosio. Perché gli operatori possono sentirsi tranquilli

senza lattosio

Al bar l’offerta è cappuccini di soia o riso, in pasticceria brioches, croissant o pasticcini senza lattosio. Al ristorante e in pizzeria anche pizze in cui nell’impasto non è presente il latte o come condimento vengono utilizzate mozzarelle delattosate perché il lattosio nel latte è stato scomposto in galattosio e glucosio. Insomma non accade più che difronte a una dichiarata esigenza alimentare legata all’intolleranza al lattosio, al ristorante o al bar non si sappia di cosa si stia parlando. Soprattutto negli ultimi anni i professionisti del fuori casa hanno imparato a offrire prodotti privi di lattosio e a scegliere ingredienti per intolleranti di alta qualità. Abbiamo imparato a leggere con cura le etichette delle materie prima di usarle in cucina per la preparazione dei piatti. E oggi sappiamo che i locali che aderiscono al progetto il marchio “Senza Lattosio Fuori Casa” di AILI, Associazione Italiana Latto-Intolleranti, devono avere come requisito un utilizzo dei prodotti senza lattosio con un contenuto residuo inferiore a 0,01% o prodotti a base vegetale.

Abbiamo capito da tempo quanto negli ultimi anni sia diventato importante per un qualsiasi locale, avere una valida proposta di alimenti adeguati per la dieta di un intollerante al lattosio. E imparato a conoscere anche chi sono i fornitori che in questo senso possono essere una garanzia di sicurezza.

ZONA offre un assortimento di prodotti senza lattosio che non si limita al latte e ai suoi derivati. Un negozio-latteria, una caffetteria ma anche una pasticceria, possono trovare nei nostri punti vendita biscotti e creme spalmabili senza lattosio. I cornetti Misura privolat, sono a lievitazione naturale senza latte e senza uovo e senza lattosio sono anche la crema spalmabile alla nocciola NutKao, la panna di soia da montare e la panna spray Trevalli. Entrando nel mondo del latte e dei suoi derivati, la gamma di scelta di alimenti senza lattosio è ampia: dallo yogurt da bere alla banana e alla fragola (anche in promozione), agli altri yogurt da cucchiaio Bella Vita Free al caffè, alla fragola, alla pesca, al latte senza lattosio Mila UHT, alle bevande vegetali a base di riso (anche alla mandorla), alla bevanda alla soia Curtiriso, alla Burratina Sabelli e al burro Soresina (125 e 250 gr), fino al mascarpone Mila e Virgilio.

Per le pizzerie, perfetta è la mozzarella delattosata Julienne Soligo con latte delattosato (1500 gr) ma ci sono anche la mozzarella di Trevisanalat (125gr) e il pecorino delattosato Valdorcia.

Sul catalogo tematico del senza lattosio ogni prodotto ha la sua scheda tecnica per l’approfondimento. Di più ogni operatore può leggerlo direttamente sull’etichetta del prodotto.