Approfondimenti

Curiosità e segreti dal mondo HO.RE.CA. e non solo

On line e piani di pagamento, ZONA vicina ai suoi clienti. Più forte l’intesa con i fornitori locali

Dietro ristoranti, hotel, bar e tutta la filiera del fuori casa, c’è il sistema distributivo nel canale Horeca che in questi mesi difficili è stato ed è ancora al fianco del settore con precise scelte aziendali, talvolta non sempre semplici da sostenere. La mancanza di contante per i professionisti del settore, ha avuto ripercussioni sul pagamento degli stipendi, dei fornitori e per molti anche sulle rate di mutui e affitti. Anche ZONA è rimasta al fianco dei suoi clienti in questa fase delicatissima ed ha affrontato l’emergenza Covid con servizi dedicati, mettendo a disposizione sempre nuovi strumenti anche per facilitare i pagamenti. Il sostegno si è tradotto e tuttora continua a tradursi in pagamenti on line degli ordini e delle scadenze attraverso una pianificazione condivisa e formule finanziarie per l’utilizzo, per esempio, di attrezzature.

 

Da anni impegnata a garantire un sistema integrato (tra gli strumenti per snellire i tempi della fase di acquisto, ricordiamo Zona App che consente di creare il proprio carrello quando e dove si vuole), ZONA da giugno ha messo a punto un progetto di trasformazione digitale dei suoi canali di vendita per servire meglio i clienti, migliorando la gestione dei processi aziendali e offrendo una customer experience ancora più personalizzata (leggi l’intervista del progetto in collaborazione con Tesisquare). Perché essere vicini oggi ai professionisti Horeca significa offrire un sistema di vendita on line e servizi di consegna ancora più rapidi ed efficienti.

Consapevole delle peculiarità del mondo Horeca, ZONA dà la possibilità al cliente di fare ricorso a piani di pagamenti di quanto acquistato. L’utilizzo delle cucine con il servizio di noleggio, ne è un esempio: formule finanziarie in funzione delle esigenze del cliente, oltre a preventivi gratuiti con i consulenti ZONA e inoltro da parte dei responsabili commerciali della richiesta alla società specializzata nell’attività di locazione.

 

Supporto ai professionisti del mondo Horeca in questo momento significa anche mantenere i rapporti di sempre con i produttori locali e tanta attenzione alla filiera corta, alla produzione controllata e di qualità, per salvaguardare l’italianità e la territorialità a tavola. Si tratta di un patrimonio unico, fatto di sapori unici, di tradizione ma anche di ricerca e sperimentazione.  La cultura culinaria del territorio italiano è qualcosa in cui ZONA dà prova di credere ogni giorno nei suoi punti vendita con un assortimento ancora più ampio di freschi e freschissimi, con i marchi di fornitori locali che dagli scaffali continuano a raccontare la loro storia di prodotti tipici e capacità culinaria. Ne è un esempio l’assortimento dedicato “Tradizione toscana” con cui ZONA celebra il patrimonio alimentare locale. Ha scritto qualche giorno fa nella sua lettera al Presidente del Consiglio, Massimo Bottura, il più famoso e premiato chef italiano: “Io credo che oggi un ristorante, in Italia, valga una bottega rinascimentale”. Opera d’arte per chi li sceglie nel proprio assortimento sono il prodotto locale, le produzioni locali agroalimentari, i prodotti espressione dell’identità territoriale. La scelta di questi prodotti che mettono in relazione consumatore, ristoratore, distributore e produttore, crediamo possa essere fra gli elementi di ripartenza per tutto il settore.