Approfondimenti

Curiosità e segreti dal mondo HO.RE.CA. e non solo

Pizza e altre storie… mare, montagna e fantasia per il piatto più diffuso nel mondo. Anche d’estate

Pizze estive ovvero pizze fresche e leggere, dai condimenti insoliti ma soprattutto buonissime. D’estate per i menu della pizza è d’obbligo inventare e reinventare, per soddisfare la voglia di estate dei clienti. Per esempio una pizza con datterini e bufala, a tutti gli effetti una margherita, diventa in versione estiva una Verace grazie ai pomodorini e alla mozzarella Dop. Basta cambiare due ingredienti, il nome, ed è fatto. Vietato proporre lo stesso menu delle pizze visto e rivisto tutto l’inverno. Se di mare vogliamo parlare facciamolo con gli ingredienti più freschi e gustosi, i frutti di mare, ovvero gamberi, polpi, seppioline, naturalmente puliti e bolliti e le cozze già fatte aprire in padella e anche servite col guscio. Coprite tutto con i pomodorini tagliati in quattro, un filo d’olio e infornate. Un segreto: non usate la mozzarella per non rischiare di coprire il sapore dei frutti di mare.

La bufala con basilico è oramai un classico anche d’estate. Cambiatela in bufala, pomodorini e olive taggiasche. Se di mare volete continuare a far sognare aggiungete anche i gamberi rossi, meglio se di Mazara del Vallo, il vero gambero rosso di Sicilia.

Mare e sapori di mare: pizza ai gamberoni e alle zucchine, con cipolle rosse e tonno, al salmone, stracchino e rucola. E se davvero ve la sentite di osare… pizza al nero di seppia con frutti di mare: la pizza è nera perché utilizzerete il nero di seppia per colorare l’impasto. Due cucchiaini di nero di seppia sono sufficienti per la colorazione e andrete a miscelarli insieme agli altri ingredienti per l’impasto.

Estate uguale mare ma anche montagna. Sbizzarritevi allora con una pizza al fiordilatte e fichi e appena uscita dal forno da decorare con prosciutto crudo di montagna. Oppure pizza alle erbe estive, mentuccia, valeriana, aneto, rucola e ancora spicchi di fichi freschi e caciotta di capra aggiunta in uscita a crudo. E per rimanere sulle fresche vette e sui sapori forti, mozzarella di bufala, cipolla, pancetta arrotolata e basilico.