Approfondimenti

Curiosità e segreti dal mondo HO.RE.CA. e non solo

Produttore, distributore, ristoratore, cliente: il circuito virtuoso parte dalla tradizione toscana

toscana

Il valore del prodotto locale, le produzioni locali agroalimentari, i prodotti espressione dell’identità territoriale: sarà tutto questo e la capacità di connettere i fornitori con i consumatori finali, il volano della ripartenza anche nel campo dell’enogastronomia. La scelta di ZONA di prodotti che mettano in relazione consumatore, ristoratore, distributore e produttore, è presa da tempo. Se vogliamo partire dalla Toscana, il circuito virtuoso si chiama “tradizione toscana”: un assortimento di prodotti alimentari che i punti vendita ZONA mettono a disposizione nel nome delle eccellenze toscane del territorio che raccontano il lavoro di produttori piccoli e medi a cui dobbiamo il nostro patrimonio alimentare locale.

Partiamo dalla costa e arriviamo fino in città, a Prato, passando, insolita deviazione, per Arezzo. A poca distanza dal Golfo di Baratti, in località di Venturina, troviamo lo storico stabilimento della Italian Food Spa, rilevato negli anni ‘70 dal Gruppo Petti che dà il nome alla linea di conserve di pomodoro di alta qualità a marchio grazie all’importante bacino di pomodoro toscano di cui può avvalersi. Scendiamo più a sud e arriviamo a Grosseto, nel cuore della Maremma, dove “Cuor di Maremma”, piccolo laboratorio artigianale di pasta fresca fatta a mano, produce tortelli maremmani, tortelli di castagne dell’Amiata e gli altri prodotti della tradizione. Dalla Maremma al piccolo comune in località di Pisa, Vicopisano dove opera la Fabbrica Sughi Toscana che offre una ampia scelta di Made in Tuscany con sughi pronti, patè spalmabili e confetture artigianali.

Nell’aretino la Salumeria di Monte San Savino, a San Savino nel cuore della Toscana, ha una centenaria tradizione di sapori legati alla lavorazione delle carni e dei salumi. Per la salumeria, ZONA offre un ampio assortimento di prodotti anche del salumificio Viani, a San Gimignano, finocchiona, salame, salsicce con cinghiale, soprassata. E poi la pasta dove l’imprenditoria locale aretina con i suoi prodotti porta il nome del pastificio Poggiolini che produce paste garantite per freschezza e genuinità come i tagliolini e le pappardelle fresche dell’assortimento di ZONA.

Arriviamo a Prato dove troviamo dal 1985 Gastronomia Toscana dei fratelli Tempestini, l’azienda di famiglia da oltre trent’anni molto attiva nel mercato del fresco con salse, sughi e piatti pronti freschi come la minestra di pane ed altri piatti monoporzione dedicati al mercato dell’Ho.re.ca.