Approfondimenti

Curiosità e segreti dal mondo HO.RE.CA. e non solo

Ristoranti e retail

km90

Un fenomeno da monitorare attentamente, e che potrà rappresentare un importante spunto per il futuro prossimo, è quello che collega ristorazione e retail. Ovvero l’unione tra il consumare in loco e la vendita al dettaglio di alcuni prodotti che il cliente può acquistare.  

Questo collegamento può aprire le porte ad una lunga serie di strategie di marketing e di possibilità commerciali che possono far crescere notevolmente la brand identity dell’attività. Innanzitutto perché si può creare un racconto lineare e coerente tra quello che si mangia a ristorante e i prodotti che successivamente possono essere comprati. Vi è quindi la possibilità per il cliente di toccare con mano il percorso che le materie prime compiono per diventare un piatto. E quelle stesse materie prime, se sono piaciute, vengono poi acquistate successivamente. Quello che si viene a creare è un percorso narrativo molto forte che spinge il consumatore a vivere a 360° la vera essenza e la vera filosofia di cucina del ristorante e quindi ha più possibilità di affezionarsi accrescendo inevitabilmente la brand awarness di quella realtà. 

Un esempio pratico di attività che unisce ristorazione e retail è Casa Spadoni, che nasce appunto come prolungamento delle attività svolte dal Molino Spadoni. Al ristorante Casa Spadoni è quindi possibile, dopo aver consumato un pranzo o una cena, acquistare i prodotti del Molino Spadoni all’interno di uno spazio adibito a spaccio gastronomico. Una possibilità che permette al cliente di valutare attentamente la qualità di ciò che ha mangiato e allo stesso tempo di portare a casa con sé, nel vero senso della parola, i prodotti che ha maggiormente apprezzato. Un’occasione per fidelizzare il cliente e che valorizza l’identità del brand agli occhi del consumatore.  

Un’altra realtà che ha deciso di unire ristorazione e retail è KM90. Una ristobottega, come si amano definire, che unisce vendita e somministrazione dei sapori tipici dell’Emilia-Romagna. Un presidio che si pone come obiettivo quello di valorizzare i prodotti locali sia attraverso la proposta di un piatto, ma anche grazie alla vendita delle materie prime. Il consumatore può diventare il protagonista di un percorso gastronomico e di un’esperienza che porta con sé acquistando direttamente il prodotto che ha apprezzato maggiormente. Questo format permette al cliente di immedesimarsi a 360 gradi lungo tutta la filiera produttiva di un singolo piatto, scoprendo quindi quali ingredienti si celano alle spalle di una ricetta tradizionale. Un cammino immaginario che aumenta inevitabilmente la brand identity del format stesso, rendendolo unico nel suo genere.