Approfondimenti

Curiosità e segreti dal mondo HO.RE.CA. e non solo

San Valentino, cena o colazione romantica al bar? E, in hotel, la città come non l’hanno mai vista

San Valentino o San Faustino? Promozioni per coppie solo per il 14 febbraio o estese a tutta la settimana? Menu ad hoc per il giorno degli innamorati o per tutto il mese di febbraio? Per chi gestisce un locale, quest’anno San Valentino può essere il giorno delle alternative. L’anno scorso molte coppie dovettero festeggiare entro i confini regionali o comunali e, fra i gestori, chi si trovava in zona gialla poteva accogliere i clienti entro le 18. Ci ingegnammo per puntare sulla vendita da asporto e sulla consegna a domicilio, perché nel giorno dell’amore nessuno rinunciasse a fare ordinazioni al proprio ristorante preferito. Oggi la capacità di reiventarci ci trova preparati per offrire ai nostri clienti qualcosa che vada oltre la classica cena del 14 febbraio.

Per esempio la colazione di San Valentino. Dolce o salata, l’importante è che sia pensata per questo giorno speciale e sia disponibile anche come brunch al domicilio. Perché il delivery non lo abbiamo abbandonato, anzi abbiamo imparato a valorizzarlo e a farlo diventare parte integrante della nostra proposta culinaria. Waffles e muffin a forma di cuore, con la lat art cuori cremosi nel cappuccino e, per il brunch, french toast con cotto, toast con uovo e fette di tacchino, uova alla coque con toast. Il menu per il delivery sarà ben posizionato in questi giorni sul vostro sito web e sui social avrete già cominciato a pubblicizzarlo.

Poi c’è l’aperitivo di San Valentino che può essere ripensato sia per chi gestisce un bar ma anche per chi nel proprio locale offre un’area bar, da valorizzare nella fascia oraria prima del pasto: mimose al melograno, cocktail all’arancia e finger food deliziosi e semplici, piccole tartine, assaggini, tanto che la cena può sempre aspettare. Per gli aperitivi gli ideali sono lo “Sparkling of Love” da servire in un flute da champagne e il “Love Reviver” a base di fragole fresche e succo di limone con Sanbittér al peperoncino e un’emulsione di aceto balsamico.

La staycation ovvero la vacanza fatta dietro casa per godere dell’hotel di lusso e sentirsi turisti nella propria città, è nata come pacchetto (cena e colazione con pernottamento) in tempi difficili in cui i ristoranti la sera erano chiusi. Gli hotel si sono reiventati aprendo le porte ai cittadini locali e facendo scoprire un altro modo di vivere la propria città. Del resto la tendenza ad aprire alla clientela locale i propri ambienti, è tendenza del mondo dell’ospitalità che accompagnerà almeno tutto il 2022. Per l’hotellerie continuare a puntare su questo tipo di proposte è assolutamente irrinunciabile, soprattutto nel giorno di San Valentino. Le coppie di innamorati saranno piacevolmente sorprese di poter usufruire di questi servizi nell’hotel di lusso della propria città. Meglio se con invitanti offerte create ad hoc per l’occasione.