News

Le nostre ultime novità

Prestiti garantiti al 100%, si estendono durata e importo anche per le somme già erogate

08 Giugno 2020
prestiti

Con la conversione in legge del Dl Liquidità, l’importo sale a 30mila euro, la durata massima si allunga a 10 anni e vengono modificati i parametri che determinano l’importo massimo garantibile. La possibilità di applicare le nuove regole ai prestiti già erogati o alle domande già presentate non sarà però automatica.

Giovedì 4 giugno è stata approvata dal Senato la conversione in legge del decreto Liquidità (Dl 23/2020). La legge di conversione apporta numerose modifiche ai finanziamenti garantiti al 100% dal Fondo centrale Pmi (articolo 13, comma 1, lettera m). In breve, le principali novità riguardano:

  1. l’ampliamento della durata massima del finanziamento da 6 a 10 anni;
  2. il tasso di interesse, che non potrà essere superiore al tasso di Rendistato con durata analoga al finanziamento aumentato dello 0,2%;
  3. l’importo massimo del finanziamento garantibile, che passa da 25.000 a 30.000 euro;
  4. la modifica dei parametri ai fini del calcolo dell’importo garantibile, il 25% del fatturato oppure il doppio della spesa salariale annua del beneficiario, riferiti all’anno 2019.

Il tutto accompagnato da una forte semplificazione delle procedure, essendo ora prevista la presentazione di una autocertificazione “rafforzata” (relativa ai dati aziendali dichiarati, alla lealtà fiscale ed al rispetto delle norme antimafia) che sposta a carico del richiedente la responsabilità della veridicità delle informazioni ed esonera gli istituti di credito dall’esame del merito di credito del richiedente (dovranno comunque essere assolti gli obblighi imposti dalla normativa antiriciclaggio).

Clausola di adeguamento: il nuovo punto “m-bis” permetterà a chi ha già ricevuto un prestito garantito al 100% di chiedere, con riguardo all’importo finanziato ed alla durata, l’adeguamento del finanziamento alle nuove condizioni. Pertanto, sussistendone i requisiti, sarà possibile adeguare ex post i prestiti già richiesti al nuovo importo massimo (30.000 euro) e alla nuova durata massima (fino a 10 anni).