bauletti surgital

Bauletti® con friarielli e caciocavallo silano D.O.P.

Presentazione

Bauletti® con friarielli e caciocavallo silano D.O.P. – Divine Creazioni® Surgital

I Bauletti® con friarielli e Caciocavallo Silano DOP esprimono tutta l’intensità e la veracità del carattere napoletano. Due ingredienti che possono raccontare una storia tanto lunga quanto appassionante. Noi vi diremo solo che il friariello, la declinazione campana dell’infl orescenza e dei germogli appena sviluppati della rapa, più noti come cime, è una delle verdure più popolari e frequenti della regione. Il suo nome deriva da “frijere”, che signifi ca friggere perchè ora, come allora, il friariello si frigge. Quanto mai saporito, il friariello ha varcato in questi ultimi anni i confi ni regionali, riscuotendo un deciso successo. E non poteva essere diversamente perchè il gusto intenso del friariello, con quella lieve punta piccante, sorprende tutti per la sua originalità. Nel nostro ripieno il friariello incontra un altro sapore deciso, quello del Caciocavallo, un formaggio semiduro a pasta fi lata dalla forma ovale e dal sapore dolce con un retrogusto leggermente piccante. Nei Bauletti® usiamo il Caciocavallo Silano DOP, quello che viene prodotto sull’altopiano della Sila, garantito dal Consorzio che lo tutela: un’eccellenza che aff onda le sue radici nella più nobile tradizione casearia meridionale.

Ingredienti della sfoglia: semola di grano duro, uova da allevamento a terra

Ingredienti del ripieno: friarielli brasati 36%, ricotta, Caciocavallo Silano DOP 25%, pangrattato, sale, pepe.

 

PREPARAZIONE

Minuti di cottura in acqua bollente: 5

 

PORZIONE/RESA

130 g a crudo (6 Bauletti®) + 20% resa dopo la cottura = 156 g

TORNA ALL'ELENCO

Cosa occorre

Come si prepara

  1. In una padella aprire le cozze nella maniera classica con un filo di olio extravergine, uno spicchio d’aglio e qualche gambo di prezzemolo. Sgusciarle conservando 4 gusci puliti come guarnizione.
  2. Preparare il gazpacho tagliando a cubetti i pomodori, il cetriolo, il peperone e il pane. Unire i restanti ingredienti in un contenitore coperto e lasciare riposare almeno 3 ore. Rimuovere le foglie di basilico e l’aglio, frullare e filtrare attraverso un colino a maglia fine. Disporre il gazpacho sul piatto.
  3. In una casseruola mettere il latte e le mandorle, portare a bollore e frullare. Lasciare riposare il tutto 12 ore.
  4. Filtrare, aggiungere il sale e la lecitina, riscaldare e con l’aiuto di un frullatore ad immersione creare una schiuma.
  5. Tagliare il pane a cubetti di 3 mm per lato. Tostarli in padella con olio extravergine fino a renderli dorati e croccanti aggiungendo uno spicchio di aglio, un rametto di timo e un pizzico di sale.
  6. Cuocere i Bauletti® in acqua bollente salata per circa 6 minuti e saltarli con le cozze sgusciate, disporli sopra iL gazpacho e terminare il piatto con la schiuma alle mandorle, i crostini e le cozze con il guscio.