Crepes senza glutine

Presentazione

Il mercato del Gluten-free

Si stima che l’1% della popolazione italiana soffra di celiachia – una malattia autoimmune causata dal glutine e si evidenzia un aumento progressivo delle diagnosi (circa il 37% nel triennio 2017-2019*). Ai celiaci, inoltre, si aggiungono coloro che traggono beneficio dall’esclusione del glutine dalla loro alimentazione, come ad esempio i sensibili al glutine non celiaci e gli allergici al frumento.
*Fonte: Relazione annuale al Parlamento sulla celiachia Anno 2019

Il glutine

Il glutine è una proteina presente nel frumento, orzo, frik (grano egiziano), farro, kamut, spelta, triticale, segale e anche in tutte le loro farine e derivati. In panificazione, pasticceria, pizzeria, il glutine permette agli impasti di lievitare trattenendo gas carbonico prodotto durante la fermentazione: in questo modo il prodotto rimane morbido, fragrante e soffice.

Una necessità che diventa opportunità

Oltre all’aumento delle persone che richiedono prodotti senza glutine, si deve considerare che un celiaco viene accompagnato da altre persone, per cui si otterrà un volume d’affari maggiore.
Inoltre, inserire piatti senza glutine nel menu, porta a un vantaggio competitivo verso gli altri ristoratori, mentre l’attenzione alle esigenze nutrizionali della clientela crea un’immagine positiva verso l’esterno.

TORNA ALL'ELENCO

Cosa occorre

Come si prepara

  1. Battere le uova in una ciotola, unire il latte e amalgamare per bene. Setacciare la farina e versarla all’interno. Mescolare con la frusta fino ad ottenere un composto omogeneo, vellutato e privo di grumi.
  2. Coprire la ciotola con della pellicola e lasciar riposare in frigo per 30’. Trascorso il tempo, mescolare l’impasto per farlo rinvenire.
  3. Scaldare una padella antiaderente dal diametro di 20-22cm, ungere con una noce di burro e versare un mestolo di impasto, sufficiente a coprire la superficie della padella.
  4. Cuocere 1min circa per lato a fuoco medio-basso. Ripetere questa operazione fino a finire l’impasto. Impilare ogni crepes una sopra l’altra per mantenerle morbide.
  5. Montare la panna a neve ferma con un po’ di zucchero a velo. Farcire ogni crepes con abbondante panna, frutti di bosco e qualche fogliolina di menta.
  6. Prima di servire spolverizzare con dello zucchero a velo.