fruits bowl

Fruits bowl

Presentazione

Aromatici, succosi e dolci, i frutti esotici non passano mai di moda, anzi, conquistano sempre di più grandi e piccoli.

Ingredienti versatili, a loro agio tanto dentro un frullato quanto in macedonie, insalate, cocktail e gelati, piacciono proprio a tutti, persino ai salutisti.

Le ricette da proporre con avocado, mango, ananas e noci di cocco sono letteralmente infinite, puntano sulla freschezza e sulla leggerezza degli accostamenti, ma anche sul potere nutrizionale, come questo frullato con mango e semi di chia, una proposta gustosa ed energizzante, perfetta a colazione e per tutte le pause tra un pasto e l’altro.

Una valida alternativa ai semi di Chia, che abbiamo utilizzato in questa ricetta, sono i semi di Acai, anch’essi ricchi di proprietà benefiche e ottimi per dare corposi ai frullati.

TORNA ALL'ELENCO

Cosa occorre

Come si prepara

  1. In una ciotola, amalgamare i semi di Chia, interi o in polvere, con mezza tazza di latte di mandorla. Mescolare energicamente, coprire e far riposare in frigorifero per minimo 10 minuti.
  2. Nel frattempo frullare le banane, il mango e l'altra tazza di latte di mandorle per ottenere una crema. A questo punto la miscela di semi di chia dovrebbe aver raggiunto una consistenza densa, unirla quindi allo smoothies mescolando con una spatola. Se necessario dolcificare con il miele.
  3. Servire in una ciotola decorando la superficie con pezzi di kiwi, mango, scaglie di cocco, semi di chia, muesli o altro a vostro piacimento.
  4. Per un effetto "frozen smoothie" usare frutta congelata a pezzi.