mazzancolle

Mazzancolle spadellate al cognac

Presentazione

Conosciuta anche come “gambero reale”, la mazzancolla fa parte della grande famiglia dei gamberi ma si distingue per il colore del guscio, le dimensioni maggiori e soprattutto per le carni più pregiate. Fresca o surgelata, si presta a diventare l’ingrediente di punta di numerosi piatti, ma è importante usare qualche accortezza nella preparazione.

La sua polpa molto delicata richiede infatti una rapida cottura e bisogna porre particolare attenzione alla conservazione del prodotto fresco. Le mazzancolle offrono un basso apporto calorico, sono versatili, si possono lessare, cucinare alla griglia, al forno o in padella.

Il sapore morbido e delicato le rende gradite anche ai palati più esigenti, non particolarmente attratti dai sapori di mare.

TORNA ALL'ELENCO

Cosa occorre

Come si prepara

  1. Pulire le mazzancolle eliminando i gusci e il filo scuro sul dorso, mantenendo però la testa e la coda. Sciacquarle sotto un getto di acqua fredda corrente e asciugarle su carta da cucina.
  2. Dopo aver lavato il limone, togliere metà della scorza e tritarla grossolanamente. Pestare il pepe in grani in un mortaio.
  3. Sciogliere il burro in una grande padella, aggiungendo le mazzancolle e saltandole nel condimento per pochi minuti, finchè avranno cambiato colore.
  4. Irroratele con il Cognac e lasciatelo evaporare a fuoco vivo.
  5. Regolate di sale, aggiungete la scorza di limone tritata, il pepe nero pestato e 1 cucchiaio di erba cipollina o prezzemolo tritato.
  6. Saltate il tutto per pochi istanti in modo da far insaporire bene, servite subito.