mint julep

Mint Julep

Presentazione

Il cocktail, insieme al celebre Mojito, con il quale condivide anche l’uso delle foglie di menta, è uno dei cocktail pestati più famosi in tutto il mondo.
Esso appare per la prima volta nel ricettario di John Davis nel 1803.
La sua nascita si perde indietro nei secoli e non è mai stata chiarita la propria paternità, mentre si deve al senatore statunitense del Kentucky Henry Clay,nei primi anni dell’ 800, la diffusione del drink.
Il termine Julep deriva dall’arabo e originariamente indicava uno sciroppo dolce a base di acqua e zucchero, utilizzato come ingrediente per il cocktail.
Fu il senatore che lo introdusse al Round Robin, bar del Willard Hotel, durante un viaggio a Washington D.C.
ll Mint Julep assunse una grande notorietà dal 1938, anno in cui divenne il drink di moda bevuto dagli spettatori del celeberrimo Derby del Kentucky, evento ippico che divenne poi tra i più importanti sul panorama mondiale.

ZONA consiglia: le spezie e le cortecce giocano un ruolo fondamentale nel personalizzare questo tipo di rink. Sostituisci lo zucchero con sciroppi aromatizzati al cioccolato, alla vaniglia oppure al caramello. Manterrai il drink bilanciato donandogli personalità diversa a seconda della necessità… perché no, anche come accompagnamento al dolce di fine cena, in una calda sera d’estate.

TORNA ALL'ELENCO

Cosa occorre

Come si prepara

  1. Pestare delicatamente la menta, lo zucchero e l’acqua all’interno del bicchiere tramite il muddler.
  2. Introdurre il ghiaccio spaccato e versare il bourbon, mescolare gentilmente sino a quando il bicchiere non sia ghiacciato.
  3. Guarnizione: rametto di menta e una spruzzata di zucchero a velo.