Polpo grigliato su Waffle Fries

Presentazione

Nel 1500 il polpo era un cibo peccaminoso mentre nell’antica Grecia era ritenuto sacro; oggi è considerato un prodotto di grande pregio sia da chi propone un menù tradizionale sia da chi invece preferisce dilettarsi con piatti avanguardisti. Se lo si acquista fresco è consigliabile surgelarlo per poi sbatterlo con un batticarne per snervarlo: questo metodo rende morbida la carne, altrimenti di consistenza gommosa. Generalmente va cotto per circa un’ora per ogni chilo di peso e, terminata la cottura, è necessario togliere la pelle per renderlo più digeribile. Esistono diversi tipi di polpo ma i più usati sono quello di sabbia e quello di scoglio: mentre il primo è adatto solo per sughi e preparazioni in umido, il secondo è più duttile e più interessante. Quali vini abbinare? Pinot Bianco Alto Adige D.O.C., Ribolla Gialla I.G.T. e Franciacorta Brut!
A voi la scelta!

TORNA ALL'ELENCO

Cosa occorre

Come si prepara

  1. Lessare leggermente il polpo in acqua profumata con grani di pepe, rosmarino e buccia di limone. Dopo averlo lessato dividerlo in porzioni, poi su una piastra oliata e ben calda fare arrostire il polpo in modo che la pelle diventi croccante. Una volta cotti i tentacoli, cospargerli con la paprika e se necessario regolare di sale.
  2. Per preparare le Waffle Fries, prima di tutto lavare e sbucciare le patate. Prendere l'utensile per waffle fries o in aletrnativa una mandolina e procedere tagliando verticalmente la patata, ottenendo una fetta. Girare la patata in modo che le scanalature ottenute dal primo taglio siano orizzontali e tagliarla nuovamente in verticale ottenendo un'altra fetta. Continuare così fino a lavoro terminato. Friggere le patate in olio di semi in padella o in friggitrice per una cottura omogenea.
  3. Impiattare il polpo adagiato sulle patate, decorando con germogli, pomodorini e una spolverata di paprika dolce.
  4. L'idea vincente per far risaltare questa ricetta?Servirla su un piatto o un vassoio di ardesia nera, decorando con salse, spezie e germogli. Perfetto in abbinamento ad un vino bianco come Falanghina o Ribolla gialla.