Porto Flip

Presentazione

Avete mai sentito parlare di cocktail appartenenti alla categoria dei Flip??? All’interno di questa categoria il Porto Flip fa da principe. Nonostante la sua origine molto incerta ci è dato pensare che il nome derivi dal mix tra la volontà di rappresentare un’identità nazionale portoghese in quanto è l’unico drink facente parte della lista ufficiale Iba ad avere come ingrediente il pregiato vino portoghese e l’effetto “schiuma di Porto”, che ci porta con l’immaginazione a dipingere un paesaggio marittimo dove le onde del mare si infrangono sulle scogliere portoghesi (effetto caratteristico che si ritrova nella morbida spuma caratteristica del drink).

ZONA consiglia: poco adatto ad abbinamenti culinari il drink presenta caratteristiche energetiche e propedeutiche al fine di aiutare a smaltire un post “sbornia” come presentato nel celebre film “Cocktail” dove uno dei protagonisti ne prepara una versione a base di succo di pomodoro dal nome di Red Eye.

TORNA ALL'ELENCO

Cosa occorre

Come si prepara

  1. Versare gli ingredienti nello shaker con ghiaccio, agitare vigorosamente, filtrare nel bicchiere attraverso lo strainer e terminare con una spolverata di noce moscata.