tagliatelle aglio nero

Tagliatelle con crema di nero di Voghiera e funghi

Presentazione

L’aglio nero di Voghiera è prodotto lasciando fermentare in modo naturale – senza additivi, conservanti o lieviti – esclusivamente bulbi di aglio bianco DOP coltivati e raccolti in Emilia Romagna, e sottoposti a tutti i controlli di qualità previsti dal disciplinare del Consorzio Produttori Aglio di Voghiera.

Il lungo periodo di fermentazione avviene in un ambiente a umidità e temperatura controllate e dura per almeno due mesi, durante i quali il contenuto di allucina diminuisce e la concentrazione di antiossidanti, calcio e proteine aumenta.

Alla fine di questo processo l’aglio è più digeribile, il suo gusto pungente si è trasformato in un aroma più morbido e delicato, la consistenza è più tenera. Al palato si presenta sapido e saporito, con note umami, balsamiche, acide fermentate e zuccherine.

Un ingrediente gastronomico d’eccellenza che dà il meglio di sé nei risotti, nelle salse o nelle zuppe, ottimo con carne, pesce, formaggi e verdure. Praticamente perfetto con ogni piatto, pasta inclusa, come vediamo da questa gustosa ricetta, creata per noi da Claudia Turri, blogger di passatelliescialatelli.it.

TORNA ALL'ELENCO

Cosa occorre

Come si prepara

  1. Iniziamo pulendo e lavando delicatamente i funghi (aiutandovi con uno spazzolino a setole morbide per rimuovere la terra e senza inumidirli troppo), noi abbiamo utilizzato i porcini ma si può optare anche per altre varietà come pleurotus oppure i chiodini, a seconda anche della stagione.
  2. Tagliamo i funghi a listarelle e rosoliamoli in padella a fuoco vivace con olio d’oliva e un pò di prezzemolo, quindi aggiustiamo di sale e pepe.
  3. Cuociamo le tagliatelle in abbondante acqua salata, scoliamole un poco al dente e saltiamole in padella insieme ai funghi, quindi incorporiamo la crema di aglio Nero di Voghiera e serviamo con un filo di olio a crudo.
  4. Se i grassi non vi spaventano, questa ricetta è una opportunità ghiotta per osare, con un goccio di panna da cucina: donerà cremosi e legherà ulteriormente gli ingredienti.