Tornano gli aperitivi...e il food diventa sempre più centrale! - ZONA

Tornano gli aperitivi…e il food diventa sempre più centrale!

Dopo mesi di lockdown e chiusure, la voglia di aperitivo è ormai sempre più alta. Quasi un italiano su due era solito organizzarlo una volta a settimana, mentre 4 su 10 addirittura due volte (fonte: Fipe 2019).

In questo momento di ripartenza curare l’aperitivo e ampliare l’offerta di food per questa occasione di consumo diventa strategico.

Dimenticato per ora il buffet a libero servizio, ecco che i locali possono, anzi, devono puntare su proposte impiattate. Finger, mini insalate, mini porzioni di vere e proprie ricette e stuzzichini sono le idee su cui puntare per attirare la clientela.

CONSIGLI PER UN APERITIVO D’EFFETTO

Puntare sulla monoporzione. Permetterà un servizio più mirato e privo di sprechi.

Selezionare dei “food pairing”, come finger di verdure per le bollicine, mini zuppe per i vini rossi, cereali o legumi speziati per i cocktail, crostini per le birre.

Incrementare le proposte a base vegetale per avere più varietà, ma soprattutto contenere il food cost.

Variare l’offerta ogni settimana, offrendo sempre piccole golosità, ma anche soluzioni per vegetariani, vegani, flexitariani e salutisti in generale.

Avere un menù food à la carte, anche per l’aperitivo: aumenterà la battuta di cassa e creare serate a tema, in modo da rinnovare l’attenzione sul locale.

Utilizzare materiale eco friendly: sempre più persone hanno a cuore l’ambiente.

Infine, l’aperitivo non è solo salato, finger dolci e mini porzioni di dessert sono l’occasione per distinguersi con originalità.

Una selezione di sfiziose ricette ideate appositamente per l’aperitivo

Scarica subito il NUOVO MAGAZINE ISPIRAZIONI CULINARIE di BONDUELLE FOOD SERVICE!

SUGGERIMENTI ORIGINALI PER RENDERE LE VERDURE PROTAGONISTE

Tanti suggerimenti elaborati da Professionisti della ristorazione per dare alle verdure il giusto ruolo, arricchire i tuoi menu con creatività e offrire ai tuoi clienti un’esperienza unica.
Ricette e abbinamenti in grado di valorizzare sia l’offerta food che quella beverage.

Snack basmati, verdure e cheddar con salmone e yogurt alla cipollina

ACQUISTA SUBITO il finger food con riso basmati, mais, verdure assortite e cheddar, da gustare in un boccone.

IDEALE ABBINATO A: Prosecco, servito a 6-9°C.

Con questo tipo di preparazione, nella quale sono presenti il salmone e degli elementi aromatici e agrodolci, si sposa bene un vino Prosecco perché ricco di profumi e con una buona struttura gustativa.

Tramezzino agli spinaci e provola con senape rustica, pomodoro secco e bufala

ACQUISTA SUBITO questi pratici quadrotti di spinaci, piselli, broccoli e provola, ricchi di verdure e con un cuore filante.

IDEALE ABBINATO A: Birra bionda non fermentata – tipo IPA, servita a 5-7°C.

Una birra bionda con note di mandarino e arancia, e con buon grado alcolico, regge il confronto con la senape rustica e il pomodoro secco del piatto e dona aromaticità alla bufala.

Tacos con falafel, tris di peperoni prefritti e salsa cheddar

ACQUISTA ADESSO queste deliziose polpettine di ceci arricchite con mais, cipolle, zucchine e spezie, per uno sfizioso snack dal tocco esotico.

IDEALE ABBINATO A: Birra ad alta fermentazione, servita a 4-8°C.

Agli amanti di birre corpose suggeriamo una birra ad alta fermentazione, rifermentata in bottiglia, chi desidera una birra più beverina può abbinare quella alle bacche di goji. Entrambe si accostano perfettamente alla preparazione.

Misto di verdure pastellate con salsa cheddar e pepe

ACQUISTA SUBITO le migliori verdure, racchiuse in un croccante guscio, prefritte e subito surgelate. Croccanti anche in forno.

IDEALE ABBINATO A: Birra PILS a bassa fermentazione, servita a 4-7°C.

Un birra di tipo Pils presenta profumi floreali, variegati di luppolo fresco, dove spiccano note agrumate che ben si accostano alle sensazioni olfattive dei pepi presenti nel piatto, ottima con il Cheddar e le verdure pastellate.

Spiedo di broccoli panati con provola affumicata, pancetta e salsa al formaggio

ACQUISTA ADESSO uno snack originale, non prefritto, pronto in 3 minuti. Ideale anche per vegetariani e vegani.

IDEALE ABBINATO A: Rosato del Salento, servito a 5-8°C.

Un piatto che necessita di un vino di buona alcolicità, sapidità e freschezza. I rosati salentini sono uno dei migliori abbinamenti, sposandosi con provola e pancetta e ammorbidendo il gusto della salsa.

Crostino con mini burger zucchine, piselli e carote, maionese al porto e cheddar

ACQUISTA SUBITO i miniburger completamente vegetariani, con un peso di 38 grammi, sono versatili e subito pronti, solo da rinvenire in forno o microonde.

IDEALE ABBINATO A: cocktail CHRISTMAS TALES
45 ml Calvados, 15 ml Liquore speziato (cannella, chiodi di garofano, agrumi), 25 ml succo di limone, 10 ml sciroppo di origano, 2-3 pezzi di zenzero.

Pestare lo zenzero nello shaker e versare gli ingredienti. Shake and fine strain in rock basso riempito di ghiaccio. La freschezza del cocktail, equilibra l’intensità della maionese al Porto e la grassezza del cheddar.